Consigli

La marcatura: come si interpreta

I numeri e le lettere che si trovano sul fianco dei pneumatici ci danno molte informazioni importanti sulle sue caratteristiche: con l’aiuto dello schema sottostante potrai scoprirle tutte.

ESEMPIO DI MARCATURA TECNICA: 185/60 R 14 82V

185 Larghezza nominale di sezione
  (S = 185mm)
   
60 Rapporto d’aspetto
  (H/S = 0,60 = pneumatico serie 60)
   
R Tipo di struttura
  (R = struttura radiale)
   
14 Diametro di calettamento del cerchio in pollici
  (1 pollice = 25,4mm)
Le misure segnate sul pneumatico devono corrispondere esattamente a quelle indicate sulla carta di circolazione
   
82 Indice di carico
  (es: 82 = 475kg)
Il numero segnato sul pneumatico deve essere uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione
   
V Codice di velocità
  (es: V = 240 km/h)
Il codice di velocità segnato sul pneumatico deve corrispondere ad una velocità uguale o superiore a quella del codice di velocità segnato sulla carta di circolazione.
   
codici di velocità Q R S T U H V W Y
Velocità massima (Km/h) 160 170 180 190 200 210 240 270 300

ALTRE MARCATURE UTILI

Tubeless
Tipo di pneumatico per impiego senza camera d’aria

E2 - e2
Simboli dell’omologazione europea (obbligatoria per l’uso in EU). La presenza della lettera E oppure e2 indica che il pneumatico ha ottenuto l’omologazione europea.

M+S
La marcatura che contraddistingue i pneumatici invernali

Indicatori di usura
Tutti i pneumatici hanno degli indicatori di usura che servono a segnalare, con la comparsa di strisce trasversali, quando la profondità di scultura residua è di soli 1,6mm, la minima ammessa.

Michelin
BFGoodrich
Pirelli
Continental
Ceat